Il Mentoring

Perché il Mentoring

Parlare di Mentoring come nuova metodologia significa rispolverare meccanismi di ‘comunicazione sociale’ tra ‘parti’ e ‘differenze’ che sono sempre esistiti e di cui l’individuo sente sempre più bisogno. Significa proporre vecchi tipi di comunicazione in contesti attuali in cui la ‘società degli individui’ è diventata ‘società a rischio’ (Beck U., 2008) di emarginazione di singoli, di minoranze e di differenze. Il Mentor ha infatti innanzitutto un ruolo di agente di socializzazione a più livelli, un passe partout per il mondo degli adulti, un punto di riferimento continuo. Funzioni che negli ultimi anni sono andate perdendosi, e che oggi tornano ad essere richieste a gran voce in tutti i principali ambiti della società.

A chi è rivolta la Scuola?

I servizi integrati di Mentoring sono rivolti a: aziende grandi e PMI, pubbliche amministrazioni, enti locali, enti privati e pubblici, associazioni culturali, associazioni di categoria, enti formativi, scuole, università, strutture e associazioni sportive, enti di promozione dello sport e CONI, servizi sociali, centri per l’Impiego, società di consulenza, forze armate, professionisti e consulenti, ricercatori, genitori e famiglie.

Ambiti di applicazione
  • Scuola – Lavoro (dispersione scolastica, orientamento alla transizione (scelta scolastica),orientamento professionale)
  • Università – Lavoro (dispersione universitaria e/o orientamento agli studi, orientamento professionale)
  • Lavoro – apprendistato (orientamento professionale e/o formativo con obiettivi di socializzazione al lavoro e/o di risocializzazione al lavoro, orientamento al ruolo – sistemi di gestione dei percorsi di carriera, inserimento lavorativo nuove risorse, gestione minoranze – diversity management – donne, minoranze etniche, dentro il sistema impresa, per la maggiore integrazione nel lavoro)
  • Auto imprenditoria – Impresa (libere professioni, ricambio generazionale imprese, creazione nuove imprese e orientamento alla creazione di Impresa, creazione imprese all’estero, gestione e ricambio del Management d’impresa (formazione al ruolo), formazione per le figure della sicurezza sul luogo di lavoro (formazione al ruolo), progetti di out-placement, marketing sociale per imprese)
  • Sociale (sostegno all’inserimento sociale e/o lavorativo di soggetti svantaggiati e diversità linguistiche / culturali, sostegno allo studio di soggetti a rischio di dispersione scolastica, sostengo e progetti speciali per detenuti, tossicodipendenza, soggetti a rischio, sport e sociale)
  • Sport (agonismo e professionismo, rimotivazione atleti, gestione della carriera, gestione talenti, per strutture sportive per la socializzazione allo sport e alla cultura del benessere, ambito amatoriale, integrazione sociale soggetti disabili)
  • Enti locali (mentoring di comunità ed esercizio della cittadinanza)
  • Forze armate (missioni operative in teatro internazionale di sostegno alla creazione di democrazia, orientamento professionale Scuole Militare, Mentoring e Leadership).